LEGGE 3/2012 - SOVRAINDEBITAMENTO - LEGGE SALVA SUICIDI

Businessman stops domino falling. Strategy development. Debt restructuring. Risk management concept. Reliable leader. Stop the destructive processes. Successful strong business and problem solving.

A chi è rivolta la legge 3/12?

La legge 3/12, detta anche legge sovraindebitamento o “salva suicidi”, si rivolge a tutti coloro che non riescono più a pagare i propri debiti, di qualunque natura essi siano (mutui, finanziamenti, tasse, piani di rientro, ecc).

In particolare la legge 3/12 è lo strumento attraverso cui tutte le persone, le famiglie, i consumatori, gli ex imprenditori, i piccoli imprenditori non fallibili (sotto soglia ex art. 1 Legge Fallimentare), i garanti di società o di altre persone, gli imprenditori agricoli, i professionisti, le fondazioni e associazioni che non possono accedere al fallimento o alle altre procedure concorsuali, possono aspirare ad ottenere l’azzeramento di tutti i propri debiti.

La legge 3/12 si rivolge a tutti i debitori c.d. meritevoli, cioè quei soggetti che hanno accumulato i debiti in modo non fraudolento.

Il caso tipico è quello del soggetto che ha perso il lavoro o che ha avviato un’attività imprenditoriale andata male o che ha subito una crisi familiare o coniugale o che ha avuto un problema di salute o semplicemente che a causa della crisi economica e sanitaria in corso non riesce più a far fronte ai propri debiti, a pagare le rate del mutuo, dei finanziamenti, delle cessioni del quinto o le tasse. È anche il caso del garante, vale a dire di quel soggetto che si trova in difficoltà economica per aver garantito con il proprio patrimonio personale la propria azienda poi fallita o il proprio partner o un famigliare.

Per ottenere cosa? I tre grandi benefici della legge 3/12.

  • Sospensione dei pignoramenti: durante la procedura da sovraindebitamento non possono essere iniziate, da parte dei creditori, procedure esecutive (pignoramenti dello stipendio, pignoramenti dei conti correnti ecc.) a danno del debitore e le procedure già in atto verranno sospese.
  • Sospensione di tutti i pagamenti: nel corso della procedura da sovraindebitamento il debitore dovrà pagare unicamente quanto previsto nel piano di ristrutturazione approvato dal Giudice. Ogni ulteriore impegno di pagamento (rate dei mutui, finanziamenti, cessioni del quinto, piai di rientro anche con l’Agenzia delle Entrate) verranno bloccati. Il debitore dovrà pagare eventualmente solo la rata mensile prevista a favore del Tribunale. La misura di tale rata sarà parametrata sulla base alla effettiva capacità reddituale del soggetto indebitato, fatta quindi salva la liquidità che gli serve per garantire il proprio sostentamento quotidiano e quello della propria famiglia.
  • Cancellazione definitiva dei debiti residui: accedendo alla procedura da sovraindebitamento sarà possibile chiedere la cancellazione definitiva dei propri debiti. Ciò significa per il debitore poter partire nuovamente da zero, senza debiti, senza segnalazioni come cattivo pagatore e senza più essere perseguitato dai creditori. Una nuova vita! Il c.d. fresh start!

In che modo ci si può avvalere della L. 3/12?

La L. 3/12 prevede tecnicamente la possibilità per il debitore di proporre in Tribunale, a scelta, una delle seguenti tre procedure:

  • il piano del consumatore
  • l’accordo con i creditori
  • la liquidazione del patrimonio.

In tutti e tre i casi lo Studio Legale Girelli compie per il proprio assistito un’analisi della sua situazione debitoria, famigliare, reddituale e patrimoniale, offrendo una consulenza su misura che tenga conto delle necessità specifiche del proprio cliente e lo indirizzi nella scelta della migliore soluzione. Compiuta questa pre-analisi, qualora sussistano i presupposti per ricorrere alla procedura da sovraindebitamento, lo Studio chiede all’Occ di competenza la nomina di un Gestore della Crisi, cioè di quel soggetto che potremmo definire “tecnico del Giudice” al quale per primo dovrà essere presentata tutta la situazione del debitore e la proposta di risanamento del debito che si intende depositare in Tribunale. Lo Studio si interfaccerà costantemente con il Gestore della Crisi, fornendo allo stesso tutta la documentazione e i chiarimenti di cui necessita, fino alla predisposizione della relazione particolareggiata finale. Proposta e relazione verranno quindi depositati in Tribunale e, ricevuta l’approvazione da parte del Giudice, il debitore avrà formalmente ottenuto accesso alla procedura da sovraindebitamento e potrà godere di tutti i benefici conseguenti.

Perché rivolgersi al nostro studio?

Lo Studio Legale Girelli si occupa da anni di procedure da sovraindebitamento, grazie alle quali sono state aiutate molte famiglie a uscire dalla morsa dei debiti. Sia l’avvocato Laura Girelli che l’avvocato Sara Girelli sono abilitate all’esercizio della carica di Gestore della Crisi da Sovraindebitamento, grazie alla frequentazione di appositi corsi di alta formazione, ed entrambe sono state accreditate presso il Ministero della Giustizia nell’elenco dei Gestori della Crisi. L’avvocato Laura Girelli ha anche collaborato nella stesura di due manuali tecnici in materia di sovraindebitamento e partecipato a convegni in materia in qualità di relatrice.

Per ulteriori approfondimenti scorri la sezione CASI RISOLTI del nostro sito dove, oltre a diversi aggiornamenti e curiosità giuridiche, troverai casi di successo trattati dal nostro studio in materia di sovraindebitamento e non solo. Per restare informato sull’attività svolta dallo studio e per non perderti i nostri approfondimenti di diritto seguici e clicca mi piace alla pagina facebook /studiolegalegirelli.

Uscire dai debiti oggi si può

Il percorso non è facile, ma affidarsi a professionisti competenti fa la differenza. Se hai problemi di debito e sei seriamente intenzionato a cercare di risolvere la tua situazione per ritrovare la serenità perduta, contattaci o
compila il form e verrai ricontattato al più presto.

Inserisci il tuo nome.
Si prega di inserire un numero di telefono valido.
Inserisci un messaggio.
Devi accettare i termini e le condizioni.
attestati
libros
avvocato Girelli Sara Girelli Laura studio legale Brescia sovraindebitamento legge 3/2012 omologa piano del consumatore accordo e procedura liquidatoria