I passeggeri di voli aerei nazionali e che transitano in Europa, per la tutela dei propri diritti, possono contare sull’applicazione del Regolamento Europeo 261/2004, testo normativo che istituisce regole comuni in materia di compensazione e risarcimento danno, nonché in materia di diritto all’assistenza in caso di negato imbarco, di cancellazione o di ritardo prolungato del volo.

Autorità preposta, per l’Italia, a verificare che le Compagnie aeree nazionali, europee ed extraeuropee che transitino nello spazio aereo europeo, si adoperino per garantire la corretta applicazione del Regolamento Europeo 261/2004 e pertanto il rispetto dei diritti dei passeggeri, è l’Enac, acronimo di Ente Nazionale per l’Aviazione Civile

Nel caso specifico, trattato per il nostro studio dall’avv. Laura Girelli in collaborazione con l’avv. Camilla Serramondi, è accaduto che un gruppo di amici in viaggio verso il Madagascar nell’estate 2019, non sia in realtà mai giunto alla propria destinazione finale, in quanto, a causa di un ritardo del primo volo da Milano Malpensa a Francoforte, il gruppo ha perso le successive coincidenze aeree che l’avrebbero condotto nel luogo delle tanto attese vacanze estive.

Ed infatti, nonostante il Regolamento Europeo 261/2004 preveda che, in un caso come questo, debba essere garantito dal vettore aereo il ricollocamento dei passeggeri su un volo alternativo per la loro destinazione finale o, a scelta del passeggero, un volo per il rientro all’aeroporto di partenza con rimborso del volo non usufruito, la compagnia aerea tedesca che aveva operato il volo sul quale si erano imbarcati i nostri sfortunati assistiti, nel caso in commento, non ha offerto loro alcuna delle due soluzioni menzionate, lasciando peraltro i malcapitati all’aeroporto di Francoforte per 24 ore senza la dovuta assistenza e senza offrir loro pasti adeguati.

Rientrati in Italia, passati 8 mesi di inutili tentativi bonari di trovare una soluzione con la compagnia aerea, i nostri assistiti si sono rivolti all’Avv. Laura Girelli, dello Studio Legale Girelli, e all’Avv. Camilla Serramondi per avviare una causa in Tribunale contro la compagnia aerea inadempiente.

Parallelamente, i nostri assistiti, con il supporto dei propri legali, hanno altresì ritenuto opportuno informare anche l’Autorità di controllo Enac di quanto accaduto, al fine di chiedere che venisse verificata la correttezza dell’operato della compagnia aerea tedesca nei loro confronti.

L’Enac, dopo aver compiuto le dovute ispezioni e verifiche, con il provvedimento in commento, ha accertato in capo alla compagnia aerea tedesca diverse gravi violazione del Regolamento Europeo 261/2004 e ha quindi ritenuto che, per l’illegittimo operato tenuto nei confronti dei passeggeri, verrà applicata alla compagnia aerea tedesca una multa che potrà essere quantificata fino ad un massimo di 10.000 euro.

Tale provvedimento sanzionatorio, emesso dalla massima Autorità di controllo del traffico aereo, oltre ad avere l’effetto di aver portato alla luce gli illegittimi comportamenti a volte tenuti anche dalle compagnie aere più rinomate in modo che non si verifichino più, risulta di fondamentale importanza per corroborare le tesi esposte al Tribunale nella causa instaurata nell’interesse dei nostri assistiti. Tale provvedimento, infatti, è una prova schiacciante del fatto che la compagnia aerea ha tenuto un comportamento illegittimo nei confronti dei passeggeri. Il provvedimento verrà quindi prodotto nel giudizio pendente tra i nostri assistiti e la compagnia aerea tedesca, affinché il Giudice che si trova a decidere della domanda di risarcimento proposta dai nostri assistiti possa avere tutti gli elementi per decidere secondo giustizia.

Dal canto nostro ci sentiamo di dire che, grazie al risultato ottenuto, i sei sventurati amici sono oggi più vicini ad ottenere il risarcimento del danno patito, oltre che il rimborso di tutte le spese sostenute, ivi comprese quelle legali, che sono risultate necessarie per ottenere giustizia.

 

STUDIO LEGALE GIRELLI

via Lattanzio Gambara 42
(vicinanze Palagiustizia)
25122 – Brescia

CONTATTI

Tel. 030.6378729
Cell. 334.8994474
Fax. 030.2053347

E-mail per informazioni o appuntamenti: info@girellistudiolegale.it

www.girellistudiolegale.it

Lascia un commento